Giornata di studio CITTADINI AL TEMPO DELL’INDIFFERENZA – Padova

No Comment Yet

CITTADINI AL TEMPO DELL’INDIFFERENZA:
oltre la distanza sociale

11 marzo 2019
Padova, Fornace Carotta, via Siracusa 61

 

Organizzazione scientifica

Prof. Adriano Zamperini

 

Organizzatori della giornata di studio CITTADINI AL TEMPO DELL’INDIFFERENZA

Master in “Dirigente della Sicurezza Urbana e contrasto alla Violenza” (Università di Padova)
CIRSIM – Centro Interdipartimentale di Ricerca per gli Studi Interculturali e sulle Migrazioni (Università di Padova)
Libera Veneto – Associazioni, nomi e numeri contro le mafie
Associazione Orizzonti – Il futuro insieme
Casa della Memoria di Brescia

Con il contributo del FISPPA – Dipartimento di Filosofia, Sociologia, Pedagogia e Psicologia Applicata (Università di Padova)

Con il patrocinio (richiesto) del Comune di Padova

 

Presentazione della giornata di studio CITTADINI AL TEMPO DELL’INDIFFERENZA

Lemma essenziale di qualsiasi antologia del male, l’indifferenza è comunemente intesa come distacco tra sé e gli altri: un’assenza di interesse nei confronti del mondo alimentata dal desiderio di non essere coinvolti in alcun modo, né in amore né in lotta, né in cooperazione né in competizione. Un’indipendenza dal carattere negativo: punta a sciogliere ogni legame, soffocando qualsiasi tensione verso l’esterno.
Sintomo del gesto inevaso, l’indifferenza permette di distogliere lo sguardo e, anche quando si guarda, di non vedere. Un comportamento sociale assorbito dal proprio interesse particolare che produce spaesamento, contribuendo a rendere i luoghi della nostra esistenza insicuri.
Oggi la società è attraversata sempre più da figure scorbutiche la cui aspirazione maggiore sembra essere l’impermeabilizzazione di se stesse, cercando rifugio in comunità-proprietà.
Durante la giornata di studio si affronteranno le questioni sollevate dall’essere cittadini, per far emergere ragioni e motivazioni, e offrire un quadro di lettura della situazione contemporanea per aiutare a tratteggiare percorsi in grado di rigenerare comunità impaurite e sottrarre spazio alla distanza creata dall’indifferenza.

 

Relatori della giornata di studio CITTADINI AL TEMPO DELL’INDIFFERENZA

Guido Bertagna, gesuita, ha compiuto studi di arte e teologia. Ha lavorato al Centro culturale San Fedele e nel carcere di San Vittore. Collabora a itinerari di giustizia riparativa.

Don Luigi Ciotti, ispiratore e fondatore dapprima del Gruppo Abele, come aiuto ai tossicodipendenti, poi dell’Associazione Libera contro i soprusi e le violenze delle mafie.

Gherardo Colombo, ha lavorato in magistratura dal 1974 al 2007. Ha condotto o collaborato a inchieste celebri come la scoperta della Loggia P2 e Mani Pulite.

Marco Gemignani, professore di psicologia presso la Universidad Loyola Andalucía di Siviglia (Spagna), le sue recenti ricerche riguardano il tema memorie socio-culturali e migrazione.

Elena Marta, professoressa di Psicologia sociale presso l’Università Cattolica di Milano, presidente SIPCo, le sue ricerche riguardano il volontariato e l’impegno giovanile nella società.

Manlio Milani, presidente dell’Associazione familiari dei caduti di Piazza Loggia, fondatore della Casa della Memoria, centro di documentazione sulla strage bresciana e la violenza terroristica.

Alberto Voci, professore di Psicologia sociale presso l’Università di Padova, i suoi interessi scientifici riguardano in particolare i rapporti intergruppi e la riduzione del pregiudizio.

Adriano Zamperini, professore di Psicologia sociale presso l’Università di Padova, le sue ricerche vertono soprattutto sulla psicologia della violenza, sicurezza urbana e disagio sociale.

 

Programma della giornata di studio CITTADINI AL TEMPO DELL’INDIFFERENZA

9:00-10:00 Accoglienza

10:00-10:30

Introduzione
Università Padova Dip. FISPPA, Libera Veneto, Associazione Orizzonti)

10:30-12:00

Adriano Zamperini
“Attualità dell’indifferenza”

Marco Gemignani
“Memorie e narrazioni con migranti e rifugiati”

Alberto Voci
“Il pregiudizio: origini del problema e possibili soluzioni”

Elena Marta
“Tessere relazioni solidali per costruire comunità generative”

12:00-12:15 Coffee Break

12:15-13:00

Manlio Milani
“Memoria e testimonianza”

Guido Bertagna
“Vittime e responsabili a confronto”

13:00-13:30 Discussione

13:30-15:00 Lunch break

15:00-15:30

Interventi:
Prefettura, Comune PD, Università PD

15:30-17:00

Gherardo Colombo
“Democrazia e legalità”

Don Luigi Ciotti
“Passaggio a Nord Est: le mafie nel Triveneto e l’importanza dell’etica nelle professioni”

17:00-18:00

Discussione e chiusura lavori

 

SCARICA LA LOCANDINA

 

 

admin

Author

admin

Up Next

Related Posts

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *